Come Antonella Pecchia crea i bijoux GARBO

Ogni accessorio di abbigliamento GARBOhm– orecchini, bracciali, collane – è il risultato di un’idea che Antonella Pecchia realizza direttamente con le sue mani. Lei dice, infatti:

“Io non disegno, creo direttamente un’idea. È questa, secondo me, la radice di ogni artigiano. E non devono mancare mai il senso del gusto e del bello. Credo che la manualità e il lavoro manuale siano due cose stupende. Negli anni scolastici ebbi una maestra eccezionale e credo sia un peccato che le applicazioni tecniche siano scomparse dai programmi scolastici; ora, a questo punto della mia vita, il saper fare mi ha portato a lavorare questi bujoux, che faccio completamente a mano e poi, per me, l’artigiano è una persona che lavora con passione ed è quello che faccio anch’io.”

Antonella Pecchia nel suo laboratorio

I primi orecchini creati con l’uncinetto da Antonella erano fatti di cotone e poi di seta, lino e canapa. Seguiamo la loro evoluzione attraverso il suo racconto:

“Nelle creazioni con fili di cotone, seta, lino e canapa inserisco pietre naturali, come ad esempio l’onice. L’opacità del cotone e la lucentezza delle pietre, ma anche delle palline di resina, creano un bel contrasto.”

Orecchini in cotone di Antonella Pecchia

“Una volta conclusa la lavorazione, se l’oggetto è fatto in cotone e seta passo al fissaggio, ovvero al procedimento per fare prendere forma e far rimanere rigido l’accessorio. Per questo tramite un pennello utilizzo l’amido, prodotto che dà consistenza e non altera i colori. Naturalmente questo fissaggio non sarà necessario per i gioielli in filo di metallo.”

Orecchini di Antonella Pecchia in lavorazione

Orecchini in metallo di Antonella Pecchia

“Dopo il filo di cotone sono andata alla ricerca di nuovi filati e ho trovato un filo in metallo prodotto da aziende di Bergamo, Napoli e della provincia di Pisa per i fioristi, che li utilizzano nelle loro composizioni floreali per dare forma agli steli. Mi resi conto che venivano fuori delle cose molto particolari e interessanti. Anche con questo filo uso l’uncinetto numero uno, che ha una punta finissima.”

Lavorazione bracciale in metallo di Antonella Pecchia

Bracciali in metallo di Antonella Pecchia

Conto molto sulla precisione, voglio che il risultato sia più aderente possibile alle aspettative, per questo sono attenta a creare la coppia di orecchini identici. Con una giornata di lavoro è possibile avere questo risultato. Per orecchini più complessi, come per altri bijoux, a volte possono essere necessari tre giorni e tanta, tanta pazienza. Ecco perché secondo me il valore di ogni mia creazione è anche nel tempo che ci vuole per crearlo.”

Orecchini in metallo di Antonella Pecchia

Puoi vedere altre creazioni visitando la pagina facebook GARBO dove Antonella pubblica costantemente post e bellissime foto.

Creazioni GARBOhm di Antonella Pecchia

Altri post dedicati ad Antonella Pecchia:
GARBO: la passione di Antonella Pecchia diventa un brand

Articoli che possono interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Annulla

Ultimi Post

Be Social