Denise Ciccardi: immagino e creo con le mie mani

Denise Ciccardi: immagino e creo con le mie mani

La storia di Denise Ciccardi è fatta di colori, immagini, creatività. Qualche anno fa si occupava di comunicazione e organizzazione di eventi, ma nel 2011 comincia ad avere difficoltà nel conciliare questa professione con la sua vita familiare. È sempre in affanno nella continua corsa tra appuntamenti in agenda e impegni di madre, e una strisciante insoddisfazione comincia a invadere le sue giornate. Poi arriva una nuova casa da ristrutturare e lei si dedica anche a questo. Un giorno, mentre cerca le soluzioni per il suo arredo si forma nella sua mente un’immagine sorprendente, e seguendola… per lei comincia una nuova vita.

G&M2014-12

Denise Ciccardi

Ciao Denise, potrei dire che la tua vita oggi è all’insegna del colore e della creatività. Come ci sei arrivata?
Premetto: non ho una formazione artistica, ho fatto Scienze Politiche, puoi immaginare… Ho studiato danza per molti anni e anche teatro, ho fatto anche corsi di formazione teatrale, ma per dieci lunghi anni mi sono occupata di comunicazione, soprattutto di organizzazione eventi. Ho avuto anche due bambini, una vita diremmo “normale”, ma vivendo da sola a Bologna – i miei genitori sono in Liguria – con il solo aiuto dei padri dei miei due figli, a un certo punto ho cominciato a sentire il peso della gestione di una vita faticosa, come lo è quella di noi donne che lavoriamo e abbiamo una famiglia e figli da seguire. Anche se il mio lavoro mi piaceva moltissimo, sentivo il bisogno di fermarmi un momento per riflettere… e all’improvviso, nel 2011, l’occasione mi è arrivata grazie a una nuova casa.

Cosa è successo?
Abbiamo acquistato la casa attigua a quella dove già abitiamo e ho deciso di prendermi una pausa per seguire i lavori di ristrutturazione. Come si dice qui a Bologna io sono stata sempre una ciappinara, una di quelle persone che trafficano un po’ dappertutto, colorano, disegnano, eccetera. Mi sono dedicata alla ristrutturazione di questa casa nuova come se fosse un terzo figlio, anche perché per finirla ci sono voluti nove mesi… La cosa più importante è che ho avuto più tempo per riflettere sulla mia vita. Certo, me la sono potuta permettere, sono consapevole di aver avuto la fortuna di poterlo fare. Ma oggi so che avrei comunque fatto la scelta di cambiare la mia vita, perché era quello che già volevo.

MG_LOW-32

Il primo lampadario di Denise Ciccardi

Quindi per nove mesi hai lasciato il campo libero alla tua creatività…
Ho sempre avuto la passione per l’home decor e così mi sono messa a cercare soluzioni di arredo a come progettarli, costruirli da me… Un giorno ho visto l’immagine di un lampadario che volevo fare per casa mia e, potrei apparire matta, ma quello per me è stato il momento della svolta.

Dài, racconta…
Era un lampadario che aveva al posto delle gocce di cristallo i piccoli pezzi di ceramica che faceva mio nonno, che era un pittore e artista della ceramica di Albissola Mare. Negli anni settanta lui faceva questi piccoli pezzi, come dei cammei di ceramica colorata, ed erano molto belli, pieni di colore e ricordo che da bambina ci giocavo. Ne aveva fatti a sacchi e nessuno sapeva come mai. Telefono a mia madre e scopro che quei sacchi ci sono ancora!

San martino

I lampadari Grim&Marius

E allora cosa fai?
Decido di utilizzarli per trasformare un vecchio lampadario al quale tolgo tutte le gocce e applico i pezzi di ceramica di mio nonno. Con meraviglia scopro che piace alle amiche, a mio marito e che mi consigliano di farne ancora. Ammetto che allora non credevo nelle mie capacità, ma l’entusiasmo degli altri mi ha contagiato e allora mi sono detta, dài, mettiti alla prova, prova a farne altri. È da qui che è partito tutto quello che poi ho costruito dopo, un po’ dalla volta e tutto da sola.

È nato così Grim&Marius?
Sì, ma non è stato semplice all’inizio per me che non avevo un “titolo” professionale di designer o artigiano, se non il gusto per il colore e il buon gusto che tutti mi riconoscevano. Dovevo costruire dentro me la sicurezza di potercela fare e riconoscerla, crederci. E così, dopo aver costruito il mio primo lampadario, comincio ad acquistarne altri e a trasformarli, mi armo di colori, tessere di ceramica e scopro quanto mi piace trasformare oggetti vecchi da riutilizzare, vado in giro per mercati e porto materiale da riutilizzare e lavorare a casa.

Ti concentri nel creare nuovi oggetti con materiali da riciclo?
Sì, ma non solo. Seguo anche un corso di ceramica, poi di disegno per padroneggiare meglio quest’arte e quando i pezzetti colorati di mio nonno si esauriscono, li creo con le mie mani. Mentre scopro che piacciono anche a persone esperte e si vendono, mi confermo che questa è la mia strada. E così, insieme ai pezzi che man mano creo, costruisco la fiducia in me e nelle mie capacità. È questo che mi ha aiutato ad alimentare la creatività e la forza di costruire il mio progetto con le mie mani.

IMG_4127

Il laboratorio Grim&Marius

Cosa hai fatto poi per far conoscere e vendere le tue creazioni?
Quando è arrivato il momento di mettere in vetrina quello che realizzavo, a giugno del 2012 ho aperto il sito Grim&Marius (che ha il nome di mio nonno, Grimaldi Mario), una pagina facebook e anche la mia bottega su Etsy, la piattaforma americana tra le prime a dare spazio allo shopping online dei makers. Ho fatto anche esperienza di esposizione in mostre, fiere e mercati, che mi hanno aiutato a capire tante cose. Ma ciò che per me è più importante è l’aver creato una rete di relazione con altri artigiani molto bravi e con persone competenti che conoscevo e apprezzavano quello che facevo. Questo è stato già molto importante nel 2012 come lo è ancora oggi.

insieme focus serratura

Creazioni di Denise Ciccardi

Quindi per te costruire una rete di relazioni vuol dire creare opportunità?
Sì, perché affermarsi non è un percorso facile, non lo è stato anni fa e non lo è ancora oggi. Non è facile per chiunque oggi svolga un’attività nel campo artistico e artigianale. Ma non lo è per tutti, anche mio marito che ha un’azienda ha le sue difficoltà da gestire. Sono tempi duri, lo sappiamo. Da aprile 2014 abbiamo organizzato a Bologna il collettivo Unique Design che si sta trasformando in un’associazione della quale fanno parte altri creativi, per unire le nostre forze e affrontare un periodo complicato, in cui servono idee, partecipazione, energie comuni. Ognuno sviluppa il proprio lavoro individualmente, ma poi nel gruppo, nella rete che si tesse insieme agli altri, alla collaborazione di tutti, ha la possibilità di sviluppare nuove opportunità, farsi conoscere. Per i tempi che viviamo creare una rete di relazioni per chi opera nell’home design è molto importante, direi proprio tanto.

Come definisci oggi quello che fai?
Non mi definisco un’artista, faccio fatica a utilizzare per me questo nome. A me piace lavorare all’equilibrio delle forme e del colore, ma anche osare con il colore, infatti il mio payoff è “Mai avere paura del colore”. E oltre alla ceramica oggi lavoro anche con altri materiali, per esempio tessuti, carte da parati e oggetti di recupero. Mi piace abbinare e valorizzare cose che si pensa siano diventate inutili, vecchie, prive di significato. E mi gratifica vedere che tutto questo piace anche a chi non conosce ancora Grim&Marius.

Denise, dal 2011 a oggi come è cambiata la tua vita, oltre al lavoro?
È cambiata in meglio. Oggi so che ho fatto la mia scelta di vita e non tornerei mai indietro. Se fossi obbligata, forse, ma spero non avvenga mai. La libertà che mi dà il mio lavoro, il fatto di lavorare con le mani oltre che con la testa mi dà una gioia impagabile. Mi piace lavorare d’inverno quando c’è la nebbia, rifugiarmi nel mio laboratorio, creare con le mani quello che nasce come immagine dentro di me. Sperimentare, progettare, vedere quello che immagino diventare una cosa concreta mi appaga e mi ripaga per tutte le difficoltà che ho dovuto affrontare. E che ogni giorno, adesso, affronto con più coraggio.

Anna Maria Corposanto

Grim&Marius
Sito: www.grimandmarius.com
Pagina FB: http://www.facebook.com/GrimandMarius
Etsy: http://www.etsy.com/shop/GrimandMarius

 

Articoli che possono interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Annulla

Ultimi Post

Be Social