Il giardiniere del sito: web copywriting di nuova generazione

Il giardiniere del sito: web copywriting di nuova generazione

Sono proprio tanti i blog dedicati al copywriting che offrono contenuti interessanti, anzi fondamentali, per diventare consulente per la scrittura e la comunicazione. I più autorevoli in Italia sono il blog Mestiere di scrivere di Luisa Carrada (creato nel 1999) e il sito Nuovo e Utile di Annamaria Testa. Anche Elisabetta Feruglio ha arricchito la sua formazione di copywriter ispirandosi a queste professioniste:

«Sono una grande ammiratrice di Luisa Carrada, a volte le ho scritto per chiederle consigli e lei mi ha sempre risposto. È una donna adorabile.»

Passione, studio, condivisioni ed esperienze, sono ciò che lei offre nella consulenza per servizi di copywriting, per l’editoria e per il web, come dichiara in Elisabetta Feruglio copywriting&servizi editoriali:

«Il come fare il copy è stato frutto di numerose esperienze che mi hanno visto scrivere per Snaidero, Zoppas, Piazzetta, Bibione e tanti altri ancora: ogni lavoro una scoperta e una nuova conoscenza, ogni giorno un’esperienza nuova vissuta con serietà e passione.»

elisabetta_feruglio_logoNavigando tra le pagine di questo sito, cattura l’attenzione la sezione dedicata ai servizi per il web: il giardiniere del sito, definizione efficace per la “cura” che Elisabetta Feruglio dedica nella consulenza per i suoi clienti:Schermata 2015-10-30 a 16.53.11

Elisabetta FeruglioCome Elisabetta Feruglio conferma nella sua intervista a Mestieri ad arte, è ormai tramontata la figura tradizionale del copywriter, il “genio creativo” delle agenzie di pubblicità; chi sceglie oggi questa professione deve dotarsi non solo di creatività, ma di strumenti per diventare imprenditore di se stesso:

«Se sei pronto a investire su di te vai alla ricerca di nuove opportunità che puoi cogliere, altrimenti sei destinato a seguire le sorti dell’agenzia per la quale lavori. L’aspetto positivo che la crisi ha prodotto nel mondo del copywriting è che oggi chi ha il coraggio di creare la propria “azienda” può diventare il protagonista di un progetto per il cliente: può costruire gruppi di lavoro ad hoc, coordinare grafici, stampatori, e così via. In questo modo anche la creatività fluisce libera e si lavora meglio, si è più produttivi.»

Queste di Elisabetta Feruglio non sono solo parole ma realtà, che trova conferme nei risultati che lei ha raggiunto e nel suo lavoro in continua crescita. Un esempio confortante per ogni giovane e meno giovane copywriter che cerca di mettere a frutto la passione per la scrittura e farla diventare mestiere.

Potrebbero piacerti anche questi post dedicati a Elisabetta Feruglio:
Elisabetta Feruglio: la passione per il lavoro fatto bene
Una donna che ha cambiato la mia vita: Caterina Percoto

Articoli che possono interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Annulla

Ultimi Post

Be Social