La Milonga Porteña, spazio del tango e della creatività

Ci sono storie “che voi umani non potreste mai immaginare…” diremmo pensando a La Milonga Porteña, fondata da Stefi Donisi a Napoli nel 2000 per il diffondere il tango argentino attraverso corsi, serate, eventi. Le origini ce le racconta proprio lui, Stefi:

“Quando lasciai per il tango il mio lavoro d’ingegnere informatico nella Finsiel di Roma, era già nell’aria il nome che avrebbe segnato il cambiamento della mia vita a Napoli: Milonga Porteña. Allora quasi nessuno sapeva cosa fosse una milonga e il suo vero significato, cioè la danza che dà origine al tango: potremmo dire in sintesi che la milonga sia “la madre” del tango. In tutto il mondo poi si è diffusa come luogo in cui ballare tango. Ho affiancato al nome Milonga la parola Porteña, che in spagnolo vuol dire del porto, perché Napoli, come Buenos Aires, ha un porto storicamente importante, ma anche perché porteño per gli Argentini è il nome di un abitante a Buenos Aires, non di un argentino qualunque, ma solo di chi abita in questa città. Quindi, ho legato simbolicamente in un nome l’intreccio fortissimo che c’è tra Napoli, Buenos Aires, i porti e il tango, la partenza e l’arrivo di una cultura che si trasforma nel viaggio, mescolandosi con quelle che incontra per strada per divenire, come una farfalla, qualcosa di completamente diverso, poiché la nostra città, Napoli, ha dato uno dei più grandi contributi alla nascita del tango argentino, sin dai tempi delle immigrazioni oltreoceano.”

Stefi Donisi e il TanoTango nella Galleria Umberto I, Napoli

La Milonga Porteña dal 2000 è diventata per il tango punto di riferimento autorevole in Campania e nel sud Italia grazie ai suoi corsi, la pratica, le serate di tango, il laboratorio di teatro-tango, gli spettacoli, i concerti, il TanoTango festival internazionale di tango, gli incontri culturali, i grandi eventi organizzati.

Ma oltre al tango oggi qui trova il suo spazio ogni forma di danza: Salsa, Flamenco, Danza del Ventre, Swing, Tip Tap, Rock’n Roll, Chacarera, Danze popolari del Sud Italia, Balli Latinoamericani, Hip Hop e Fusion, Danza Classica e Moderna.
E c’è di più. Alla sua missione principale – diffondere il tango argentino e la sua cultura – se n’è aggiunta nel tempo un’altra, molto importante: dare spazio alla conoscenza del proprio corpo e all’espressione della propria creatività. Dice ancora Stefi:

“Mi sono sempre impegnato affinché il tango sia visto come un mezzo per migliorare se stessi, anche perché ciascuno può esprimere, come in ogni altra forma di arte, la propria bellezza e diversità in modo non competitivo. Tutto nasce dalla conoscenza e consapevolezza del proprio corpo, il primo strumento perfetto che ognuno di noi possiede, ma che spesso purtroppo non conosce bene o non ascolta. Il tango, come ogni forma nobile di attività corporea, aiuta a leggere questo meraviglioso libro che è il nostro corpo, che non solo vuole essere compreso, ma vuole anche esprimersi. Ecco perché nella Milonga Porteña noi offriamo spazi per esprimere e sviluppare la creatività attraverso diverse forme e strumenti, dalla musica all’arte, oltre che alla danza.”

Interno de La Milonga Porteña

Dal 2014 La Milonga Porteña è a Fuorigrotta, in Via Diocleziano 109 in un ampio spazio organizzato anche per laboratori di teatro e di canto oltre che per diverse attività legate al benessere: Risveglio Muscolare, Aerobica, Pilates, Zumba, Yoga, Massaggi… basta scorrere l’elenco per scoprire quelli in sintonia con la propria personalità. Puoi trovare ogni informazione nel sito La Milonga Porteña.

E, dulcis in fundo, il TanoTango festival nato nel 2003dal 3 al 6 settembre 2015 la Milonga Porteña organizza una nuova edizione che si svolgerà in luoghi incantevoli di Napoli. Per informazioni e dettagli sul festival, le serate, i maestri, i corsi, la musica dal vivo:
– visita il sito tanotango
– invia una e-mail a [email protected]
– oppure chiama la segreteria di Milonga Porteña al n. 081 2428567 (Cristina: +39 331 789 0602)

Articoli che possono interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Annulla

Ultimi Post

Be Social