Michela Canova e Francesca Caputo: la nostra passione per il cambiamento

Michela Canova e Francesca Caputo: la nostra passione per il cambiamento

Francesca e Michela, amiche da sempre. Due sorelle, dice Francesca. Donne diverse, con esperienze e competenze diverse, eppure così complementari. Due quarantenni che hanno deciso di affrontare insieme una svolta molto importante nella loro vita.
Un giorno d’estate Francesca scrive alla sua amica che ha bisogno di cambiare, viaggiare, avere un lavoro tutto suo. Michela la comprende e l’accoglie, pronta a tenderle la mano per cercare con lei la strada da percorrere. E alla fine scelgono il Funnel Marketing per procedere insieme. Creano una società e… questa oggi è la loro storia.

 

Ciao Francesca, ciao Michela. So che siete consulenti di Funnel Marketing, un settore che non conosco bene… Mi raccontate di cosa vi occupate?

Michela: Ciao Anna Maria, possiamo dire in sintesi che ci occupiamo di aiutare i piccoli e medi imprenditori nello sviluppo di un sistema più efficiente che generi business nella loro impresa. Abbiamo creato il Sistema Imprenditori che cambiano basato su tre pilastri o principi che ci guidano: il primo è la costruzione di un sistema di marketing, il secondo è la valorizzazione o creazione del brand, il terzo è la formazione del team, perché secondo noi un’impresa che non ha il personale coinvolto negli obiettivi, difficilmente può avere successo e crescere.

Francesca: Sì. E in Italia ci sono tantissimi imprenditori con aziende one man business, dove tutto passa attraverso di loro, mentre invece noi li incoraggiamo a coinvolgere anche il loro team, perché in questo maggiore coinvolgimento le persone che lavorano sono più motivate e produttive. Quindi alla fine i risultati concreti arrivano. E Michela ha sintetizzato bene i tre pilastri che ci guidano in quello che facciamo nel nostro lavoro.

Francesca Caputo e Michela Canova

Quando avete cominciato e perché è nato il vostro progetto IMPRENDITORI CHE CAMBIANO?

Michela: Partiamo dal 2016: in quell’anno avevo deciso di mettermi in proprio per seguire le mie passioni dopo dieci anni di lavoro in azienda come amministratore. Una decisione molto ponderata ma determinata, che mi ha portato a diventare consulente nella comunicazione (la mia grande passione) e nella formazione, e a proiettarmi a 40 anni verso un radicale cambiamento della mia vita.

Francesca: Poi a luglio del 2017 – ero a Pantelleria, un’isola per me di grande ispirazione! – scrivo e chiamo Michela per dirle: sento il bisogno di fare un passo verso un lavoro tutto mio, potermi muovere, viaggiare, gestire il mio tempo… io e te dobbiamo fare qualcosa insieme. Abbiamo unito le nostre esigenze di cambiamento, le nostre esperienze e le nostre passioni… ed eccoci qua.

.

Cosa ti ha spinto, Francesca, a coinvolgere Michela?

Francesca: Dettaglio fondamentale, io e Michela siamo amiche fin dall’adolescenza, anzi, siamo come sorelle. Entrambe nate a Pavia, non ci siamo mai perse di vista, neanche quando la vita ci ha tenute lontane. Anche se io ora vivo a Roma siamo state sempre vicine. Qui lavoro da dieci anni e mi piace quello che faccio, anche se la mia passione è evolvere, viaggiare… A luglio del 2017 questa passione è diventata impellente, così ne ho parlato a Michela…

Michela: … e da luglio a marzo 2018 non ci siamo più fermate. Otto mesi intensissimi, in cui abbiamo messo a frutto le nostre competenze, studiato tantissimo per mettere su la nostra idea, far partire il progetto… ed è nata così la nostra società di consulenza ICC (Imprenditori Che Cambiano).

Francesca: Ma come ogni donna sa, abbiamo voluto fare tutto in modo preciso, puntuale, con quell’ossessione alla precisione che ti fa pensare di non essere mai pronta abbastanza… Una grande e bella sfida per noi partire, dopo esserci preparate così tanto!

Francesca Caputo

Quindi siete diventate consulenti per piccoli e medi imprenditori che vogliono far evolvere la loro impresa e il loro business. E utilizzate un sistema creato da voi. Perché questa scelta?

Michela: Lo abbiamo scelto entrambe, e io mi sono sentita naturalmente attratta perché sono nata e cresciuta in una famiglia di imprenditori, ho sposato un imprenditore e quindi conosco tutto di questa realtà, gioie e dolori, perché l’ho vissuta sulla mia pelle.

Francesca: Certo, oggi i tempi per mettersi in proprio non sono semplici, si fa una grande fatica…

Michela: … ma già il fatto di affrontarla insieme, unendo le nostre competenze, ci dà grande energia! E siamo così in sintonia che a volte c’è tra noi una telepatia pazzesca! A volte perfino ci spaventa!

Francesca: Sì, siamo molto diverse – e per questo complementari – ma unite da questa fortissima sintonia che ci porta ad essere telepatiche!

Michela Canova

Diverse, sì… eppure sembra ci sia una parola chiave che vi rende uguali: cambiamento.

Francesca: È vero, non l’avevo mai pensata così…

Michela: Ti ricordi, Francesca, era proprio questa la parola che circolava tra noi due fin dall’inizio…

Francesca: Sì… e “cambiamento” è anche nel nome della nostra società: Imprenditori che cambiano. Non l’avevamo mica pensato legandolo al nostro cambiamento, però se ci pensi è proprio la parola che in fondo ha contraddistinto le nostre vite (la tua e la mia) mentre eravamo lontane, e le caratterizza ora che lavoriamo insieme.

.

Una curiosità: voi che siete donne, come fate ad entrare in sintonia con la mentalità degli uomini imprenditori?

Francesca: Ah, Michela è più brava in questo! Nel senso che, essendo nata e cresciuta nel mondo dell’imprenditoria italiana per quarant’anni, sa come ragionano i piccoli e medi imprenditori. Le riconosco una mentalità molto pragmatica che le fa tirare molto bene le fila quando è necessario.

Michela: Il nostro target è decisamente maschile, senza dubbio. Ma ultimamente ci scrivono anche numerose donne imprenditrici e questo ci fa piacere.

Francesca: Comunque per entrare in sintonia con la mentalità maschile ci esercitiamo molto ad essere sintetiche, ad avere una comunicazione più diretta, pragmatica, concreta, più… maschile, ecco.

Michela: E anche questo è un lavoro!

Francesca: E poi anche l’esperienza aiuta: dopo aver visto uno, averne visti due, tre, quattro… alla fine impari. E poi abbiamo scoperto che gli uomini apprezzano moltissimo le qualità che possediamo: la nostra precisione, la puntualità, l’affidabilità, in una parola, la professionalità.

Michela: Sì, diciamo di più: gli imprenditori riconoscono senza dubbi il valore del nostro metodo, la nostra organizzazione, l’impegno e la cura che mettiamo in quello che facciamo. E questo ci gratifica tantissimo.

Anna Maria Corposanto

Vuoi contattare Francesca e Michela? Vuoi saperne di più sul loro Sistema IMPRENDITORI CHE CAMBIANO?  Visita il sito –  la pagina Facebookil blog.

Articoli che possono interessarti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Annulla

Ultimi Post

Be Social

Facebook Pagelike Widget